Il rosso più veloce nella storia della Coppa del Mondo lo detiene l’uruguagio Josè Batista che nei Mondiali del 1986 rimediò la massima sanzione prevista dopo appena 11 secondi nella sfida contro la Scozia per un brutto intervento sul centrocampista Gordon Strachan.